Terapie


La Medicina Classica Cinese si avvale di vari strumenti per ottenere l'equilibrio psicofisico e curare le malattie, eccone alcuni utilizzati dai medici del Centro:





Agopuntura vai su

L'agopuntura è una tecnica terapeutica cinese di antichissime origini che si è sviluppata e affinata nel corso dei secoli e si è arricchita dal confronto con le esperienze scientifiche più moderne, grazie anche alla sua rapida espansione nel mondo occidentale avvenuta in questo secolo. Oltre a essere comunemente utilizzata da molti secoli sulla vastissima popolazione cinese, l'agopuntura è oggi diffusa in tutti i paesi occidentali, soprattutto in Francia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti e Italia ed è stata ufficialmente riconosciuta e approvata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.).
La metodica si basa sull'infissione di aghi sottilissimi e per lo più indolori, in particolari punti del corpo; questi sono situati lungo dei canali, meridiani, nei quali scorrono le varie energie vitali che permettono il regolare svolgersi delle funzioni biologiche e la coordinazione unitaria di tutto l'organismo. L'agopuntura è pertanto una medicina energetica, che riconosce nelle varie malattie una componente funzionale che precede e accompagna la componenete organica, mirando a risolvere una situazione patologica prima che essa sia definitivamente radicata e irreversibile (medicina preventiva). È una medicina unitaria, che vede sempre l'organismo interessato nel suo insieme: le varie manifestazioni (cefalea, mal di schiena, allergie, sintomi psichici ecc) sono di volta in volta dei segnali che l'organismo manda quando ha perso il suo equilibrio.
Per l'agopuntura esiste il malato, non la malattia.
Risolvere i blocchi energetici (e non soffocarli e nasconderli mediante farmaci ad azione sintomatica) consente di riportare l'individuo nella sua situazione di equilibrio naturale e quindi di fargli raggiungere uno stato di effettiva e duratura salute. Con l'agopuntura si possono curare moltissime patologie, dai dolori osteoarticolari alle nevralgie, dalle gastriti ai disturbi intestinali, dai disturbi ginecologici alle turbe sessuali maschili, dai problemi respiratori alle allergie, dai disturbi nervosi ai problemi di dipendenza da fumo.

Aghi.
aghi
Gli aghi per agopuntura sono completamente diversi da quelli utilizzati per le comuni iniezioni: non sono cavi e sono sottili come capelli (0,20 mm).
Se ne usano di varie forme e dimensioni e sono prodotti con moderne procedure farmaceutiche, accuratamente sterilizzati e confezionati.
Vengono inseriti superficialmente nei "punti" e risultano quasi sempre indolori.


Auricoloterapia vai su


aghi orecchio foto È l'agopuntura effettuata sul padiglione auricolare.
A tale scopo si utilizzano aghi ancor più sottili o piccole sferette magnetiche lasciate per qualche giorno mediante piccoli cerotti.
Lo sviluppo di questa branca dell'agopuntura è un vanto europeo, in quanto la sua riscoperta e diffusione sono dovute agli studi del medico francese Noiger negli anni 50.
È stato scoperto che ogni zona del padiglione auricolare è collegata attraverso dei riflessi neurologici alle varie parti del corpo e sono attualmente disponibili delle dettagliate mappe auricolari. Attraverso l'identificazione di queste aree e la loro stimolazione si possono ottenere degli ottimi risultati terapeutici in svariate condizioni patologiche e in particolare nelle condizioni dolorose, nelle dipendenze da fumo e nel controllo del metabolismo e nelle diete.


Moxibustione vai su


moxa foto Gli stessi punti utilizzati per l'uso degli aghi, possono essere stimolati con il calore emanato dai sigari di moxa. Questi sono costituiti da erbe cinesi (artemisia, cannella, angelica, asari ecc) e sono indicati per apportare calore, smuovere i blocchi di energia, tonificare.


Erbe vai su


asari foto Il ricchissimo armamentario di erbe mediche cinesi può essere utilizzato come alternativa o complemento della terapia energetica con gli aghi. La purezza, la sicurezza e la standardizzazione dei prodotti vengono garantite dalle "procedure" di farmaceutica occidentale, operate dalle ditte europee importatrici.


Qigong vai su


Qui Gong Gli esercizi salutari cinesi vengono utilizzati da circa 5.000 anni e aiutano a prevenire la malattia creando armonia e benessere.
Queste pratiche, appartenenti alla tradizione taoista, vengono utilizzate per il potenziamento, lo sviluppo e il controllo dell'energia vitale (QI).
Praticate nell'ambiente monastico, medico e marziale sono attualmente utilizzate, con successo, anche nella moderna scienza medica come terapia e prevenzione per il mantenimento della salute.
Il Qi Gong è l'arte di coltivare, accrescere e rafforzare l'Energia vitale ("Qi"), attraverso tecniche di pratica esterna e interna, fisica e spirituale: postura e movimento, respirazione, concentrazione mentale e meditazione.
L'organismo vivente è un insieme completo composto da corpo, respiro, mente, energia, spirito, e come tale ha bisogno di un corrispondente insieme di pratiche e "ginnastiche" che possano stimolare e controllare la salute sia fisica (di corpo e respiro), che mentale, energetica e spirituale.
In Cina fin dall'antichità sono state sviluppate innumerevoli tecniche, corporee e non, per guarire dalle malattie, per armonizzare corpo respiro e cuore, ma anche per aumentare l'energia vitale dell'individuo.
Il termine "Qi Gong" (lett. "Lavoro sul Qi"), è stato coniato negli ultimi decenni per definire proprio questo lavoro molto complesso e approfondito sul Qi.


Tuina vai su

shiatsu Il Tuina (spingere - afferrare) è il termine usato in sostituzione del più antico, Anmo (premere - frizionare) di cui si hanno notizie sin dal 2600 a.C..
Questo termine indica il massaggio tradizionale cinese, che utilizza tecniche manuali, di mobilizzazione, di massaggio, quindi fisiocinesiterapia, ma adotta anche l'uso di alcuni strumenti: sigaro di artemisia per la moxa, semi di vaccaia per l'auricoloterapia, martelletti di gomma o con gli aghi, coppette e altro. Le teorie di base del Tuina sono quelle su cui si fonda la Medicina Tradizionale Cinese (MTC).
La teoria degli opposti, Yin e Yang e La teoria delle 5 fasi, Wu Yinshu che appartengono alla filosofia taoista e furono utilizzate anche in campi diversi da quello medico (fisica, astronomia, matematica, arti marziali, politica, ecc.) shiatsu poi ci sono La teoria degli organi e visceri, Zhang Fu; La teoria dei canali energetici e dei collaterali, Jing Luo; La teoria dell'energia vitale o bioenergia e del sangue, Qi Xue. Attraverso le molteplici tecniche di massaggio e mobilizzazione articolare (sono circa 40 quelle di base), il Tuina agisce su: regolazione del sistema nervoso; rafforzamento del sistema immunitario e aumento delle capacità di difesa dell'organismo; miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica; tonificazione dei tessuti e mantenimento dell'elasticità articolare; rilassamento psicofisico.


Terapia anti fumo vai su


antifumo foto La dipendenza dal fumo è molto difficile da vincere. I rimedi farmacologici (gomme, cerotti ecc) riescono in genere solo a ridurre temporaneamente la quantità di sigarette con successivo ritorno ai livelli precedenti all'assunzione del farmaco. Con le tecniche di agopuntura e auricoloterapia si ottengono buoni risultati senza utilizzare sostanze estranee all'organismo. Si vanno a stimolare dei riflessi nervosi che permettono di superare la crisi di astinenza, contemporaneamente si attivano i sistemi di depurazione per ottenere una disintossicazione accelerata. L'individuo trova così al suo interno le risorse per liberarsi dalla schiavitù del fumo.



Oncologia vai su


Presso l’ambulatorio di oncologia energetica vengono curati pazienti mediante l’agopuntura, l’auricoloterapia, la dietologia e la fitoterapia di drenaggio.
Queste metodiche vengono affiancate alle usuali terapie occidentali per assistere e sostenere il malato nel suo percorso terapeutico in tutte le sue diverse tappe: la chirurgia, la chemioterapia, la radioterapia.
Una volta terminato questo percorso viene iniziato un trattamento mirato al sostegno del sistema immunitario specificamente coinvolto nella lotta contro il tumore.


vai su